arrow
Ricette

Arrosto di arista di maiale speedy

Una ricetta che ottimamente incarna il paradigma della Colonna Stellata ILVE: cotture ottimali, efficienti e rapide.

Ai nostri giorni il vero lusso è il tempo. Poter usufruire di uno strumento performante come la Colonna Stellata ILVE che tra tutte le sue funzioni possiede anche quella di restituirci un po’ di tempo… come dice una famosa pubblicità: “non ha prezzo”. L’arrosto nel nostro immaginario ci riporta ai profumi dell’infanzia, alla domenica, alle lunghe cotture della nonna… Ritrovare tutti questi valori in soli 10 minuti fa concorrenza con il più rapido dei delivery di lusso! Scegliamo noi le materie prime migliori e cuciniamo con le nostre “mani”: ecco il vero lusso contemporaneo!

15 minuti

Tempo di preparazione

3 ore

Tempo di cottura

Economico

Costo

Bassa

Difficoltà

Preparazione

Con un coltello grosso e ben affilato puliamo la carne da tutti gli scarti. Spennelliamo superficie e base con l’olio evo e con l’aceto balsamico, adagiamo poi su una pirofila non molto pi  grande dell’arrosto e cospargiamo con la cipolla tagliata a cubetti. Infilziamo con la sonda di temperatura. Nel frattempo mondiamo le verdure tagliandole poi a cubetti. Le utilizzeremo in una fase successiva alla prima cottura.

Cottura sottovuoto

Una cottura alternativa al metodo tradizionale dell’arrosto è l’utilizzo del roner (cbt). Impostiamo il nostro roner a 65° C e occupiamoci di mettere sottovuoto la nostra arista. Immergiamola, a temperatura raggiunta, per 3 ore, nel frattempo possiamo dedicarci ad altro, per esempio la preparazione delle verdure. Ultimata la cottura immergiamo la nostra arista, ancora nel sottovuoto, in una bacinella con acqua e ghiaccio per arrestare velocemente la cottura e mantenere la carne tenera e succosa, ed in tempi brevi poterla porre in frigorifero pronta all’uso. Togliamo dal sottovuoto la carne e una volta averla ben tamponata e asciugata, ripassiamola in una padella antiaderente ben calda per ottenere la reazione di Maillard che permetterà la caramellizzazione degli zuccheri conferendo l’inconfondibile aroma di arrosto.

Conservazione

Per un consumo nell’arco di 10 giorni suddividiamo le fette di arrosto in sacchetti per la conservazione e mettiamoli sottovuoto. 

Forno Combinato Ultracombi

Un arrosto in 10 minuti

Mettiamo la pirofila con la carne nell’Ultracombi e inseriamo la termosonda per la rilevazione della temperatura al cuore della carne nello spinotto all’interno della camera del forno.

Selezioniamo la modalità di cottura combinata Microonde più Convezione. Nella parte centrale del display Ultracombi selezioneremo, dall’alto verso il basso:

  • Temperatura della convezione 185 °C
  • Temperatura della sonda al cuore 65 °C
  • Potenza del microonde 500 W

L’Ultracombi in autonomia cucinerà la carne fino al raggiungimento della temperatura al cuore scelta in un tempo rapidissimo. La funzione microonde agisce dal cuore della carne. La funzione convezione favorisce la reazione di Maillard, agendo sulla superficie genera la caramellizzazione degli zuccheri conferendo l’inconfondibile aroma di arrosto…in meno di 10 minuti! Per ottenere delle fette di arrosto perfette abbattiamo rapidamente per 10 minuti prima di affettare.

Scopri il forno Ultracombi
arrow

Articoli correlati