arrow
Recipes

Sbrisolona con zabaione (fregolotta sbagliata)

A colazione, a merenda, come dessert: in ogni pasto c’è spazio per una fetta di sbrisolona. La torta di Mantova deve il suo nome proprio alla consistenza che la caratterizza: brisa in mantovano significa briciola.
È un dolce friabile e rustico, fatto con ingredienti semplici e facilmente reperibili, che può essere immerso nel latte, nel vino o arricchito da creme: farina, burro, zucchero, uova, mandorle e scorza di limone creano un impasto croccante, grezzo e profumato.
Molto simile alla “sorella” trevigiana fregolotta (in veneto fregola significa briciola, ça va sans dire) può essere gustata in qualsiasi momento della giornata ed è amata dai più piccoli per la sua dolcezza e dai più grandi per quel gusto un po’ salato che la rende davvero speciale.

Andrea la accompagna con il suo zabaione al vino passito: un tocco cremoso e caldo per un dessert che non resterà nel piatto.

Procedimento per la fregolotta

Versa tutti gli ingredienti tranne le mandorle in una ciotola e comincia a impastare con le mani velocemente, finché non si saranno amalgamati grossolanamente.
Aggiungi le mandorle e mescola per distribuirle bene: l’impasto deve comunque risultare “grezzo”.
Prendi l’impasto con le mani e lascialo cadere su una teglia con della carta da forno in modo da ottenere delle briciole di pasta. Disponi con delicatezza e in modo uniforme le briciole, che saranno di forma e dimensioni irregolari: lo spessore dovrà essere di circa 2 cm, quindi cerca di non schiacciarle troppo.

Fai cuocere in forno preriscaldato a 160° per un’ora circa o comunque fino a quando la superficie del dolce non avrà assunto un bel colore dorato. Lascia raffreddare completamente e rompilo in pezzi. Se non sarà ancora completamente croccante, fallo seccare in forno a 130 gradi per altri 30 minuti.

Procedimento per lo zabaione

La preparazione di questo zabaione è molto semplice e veloce.
Unisci tutti gli ingredienti in una bastardella posta a bagnomaria e continua a mescolare con una frusta fino a raggiungere gli 80 gradi o finché la consistenza non sarà densa, cremosa e spumosa: attenzione a non cuocere troppo e far rapprendere le uova.
Servi lo zabaione ancora caldo insieme alla sbrisolona.

 

Related articles